Come creare una GIF animata con Photoshop

Oltre ad essere un programma di fotoritocco, Adobe Photoshop permette di creare immagini grafiche di diversa natura, tra cui anche immagini gif animate.

Prima di vedere nello specifico i passaggi necessari per realizzare una gif animata con Photoshop, vediamo nello specifico di che tipo di formato si tratta e le sue caratteristiche principali.
Il formato immagine “.gif” (Graphics Interchange Format), si distingue dagli altri formati d’immagine esistenti (esempio .jpeg e .png), per le seguenti caratteristiche:

  • supporta fino ad un massimo di 256 colori: per questo motivo, non è indicato per fotografie o immagini che necessitano di molto dettaglio in termini di sfumatura di colore;
  • supporta la trasparenza: permette di realizzare immagini con delle zone “trasparenti”, che lasciano trasparire il colore sottostante all’immagine;
  • è un formato di compressione di tipo lossless: ovvero che ad ogni suo salvataggio per comprimerla, non c’è perdita di dati e quindi l’immagine non si rovina;
  • permette la creazione di animazioni, mostrando immagini in sequenza, una di seguito all’altra.

Un’animazione in formato gif dunque, non è altro che una sequenza di più immagini (fotogrammi) una dietro l’altra. Ogni fotogramma ha una sua durata in secondi e l’intero ciclo di fotogrammi può ripetersi quante volte vogliamo o all’infinito.

Andiamo dunque a vedere come realizzare una gif animata con l’ausilio di Photoshop.

Importare le immagini

Se hai a disposizione delle immagini che vuoi “unire” in un’unica animazione gif, puoi importarle direttamente in Photoshop disponendole automaticamente in livelli differenti. Scegli quindi dal menu File -> Script -> Carica file in serie. Dalla finestra di dialogo “Carica Livelli”, clicca su “Sfoglia” per selezionare i file da importare in Photoshop.

Carica livelli

 

Una volta selezionati i file da importare, c’è la possibilità di selezionare l’opzione “Tenta di allineare automaticamente le immagini sorgente”: se selezionata, Photoshop allineerà in maniera automatica i vari livelli in fase di importazione, in modo da avere un’animazione fluida con le immagini allineate il più possibile l’una con l’altra. Se le immagini che stai importando sono state realizzate ad hoc e quindi sono già allineate tra loro, non spuntare questa opzione.

L’opzione “Crea oggetto avanzato dopo aver caricato i livelli”, permette di trasformare i livelli importati in oggetti avanzati.

Clicca OK per avviare l’importazione dei livelli in Photoshop. Al termine dell’importazione, tutte le immagini importate si troveranno disposte in livelli separati.

Livelli Photoshop

Creare l’animazione

A questo punto, per poter creare l’animazione, è necessario rendere visibile la finestra “Timeline”. Dal menu degli strumenti seleziona Finestra -> Timeline.

All’interno della finestra Timeline, clicca sul pulsante “Crea animazione fotogramma” e successivamente sul pulsante a righe in alto a destra della finestra:

Menu finestra Timeline

Dal menu che si apre, seleziona la voce “Crea fotogrammi dai livelli”. Photoshop a questo punto disporrà ogni singolo livello in fotogrammi distinti:

Timeline animazione

Dalla timeline è possibile cambiare l’ordine dei fotogrammi trascinandoli semplicemente e cambiare la durata di ogni singolo fotogramma.

Per migliorare la fluidità tra tra i fotogrammi, è possibile utilizzare la funzionalità “Tweening“: è una funzionalità che permette a Photoshop di creare in automatico dei fotogrammi aggiuntivi tra un fotogramma e l’altro.  Seleziona dunque un fotogramma e clicca il pulsante con i 4 pallini:

Tweening

Ripeti l’operazione per tutti i fotogrammi su cui vuoi utilizzare questa funzionalità.

Nel caso volessi aggiungere un nuovo fotogramma, clicca nuovamente sul pulsante con le 4 linee in alto a destra della finestra Timeline e seleziona “Nuovo fotogramma”. Verrà inserito un nuovo fotogramma identico all’ultimo in ultima posizione. Selezionalo e dalla palette livelli lascia visibile l’unico livello che vuoi che sia visibile nel nuovo fotogramma.

Esportare l’animazione

E’ possibile salvare il progetto in formato psd per poterci lavorare successivamente o per modificare l’animazione. Per esportare l’animazione finale in formato gif, accedi al menu File -> Salva per web o (per le versioni più recenti di Photoshop) File -> Esporta -> Salva per Web (versione precedente).

Si apre così la finestra di dialogo “Salva per Web”: da questa finestra, seleziona il formato Gif dalla tendina dedicata in alto a destra, seleziona il numero di colori con cui vuoi esportare l’immagine (meno colori = qualità inferiore ma minore peso dell’immagine), le dimensioni (nel caso volessi cambiarle) e l’opzione di ciclo dell’animazione, cioè quante volte vuoi che l’animazione si ripeta. Concludi cliccando su Salva:

Salva per web - Animazione Gif Photoshop

Condividi quest'articolo:

Commenti



RESTA AGGIORNATO!

RICEVI LE ULTIME NOVITÀ DI PHOTOSHOP, FOTOGRAFIA E GRAFICA!