Come salvare le immagini di Photoshop

L’ultimo passaggio in un flusso di lavoro di Photoshop è chiaramente il salvataggio. Cosa che è comunque da non sottovalutare in fatto d’importanza!!

Il modo più veloce per salvare un progetto corrente è scegliere File > Salva o premere dalla tastiera Ctrl + S (Windows) o Cmd + S (Mac). Se avete già salvato il file, non vedrete apparire nulla: il file verrà salvato sul disco e sarete liberi di continuare a lavorare o uscire dal programma.
Se invece è la prima volta che effettuate il salvataggio per un’immagine o per un progetto, si apre la finestra di dialogo Salva con nome:

La finestra di dialogo Salva con nome

La finestra di dialogo Salva con nome vi permette di definire vari parametri del file: il nome del file e il suo formato, principalmente. Se il file include dei livelli e desiderate mantenerli nel salvataggio, è necessario salvare il documento in formato PSD, PSB (documento grande), PDF (Photoshop PDF) o TIFF.
Un’altro importante passaggio nel salvataggio è selezionare la casella di controllo Incorpora profilo colore. Così facendo il documento viene “contrassegnato” con uno specifico profilo colore.

– COME CAMBIARE IL FORMATO DI PIU’ IMMAGINI
Photoshop permette anche di cambiare il formato di più file contemporaneamente, utilizzando l’elaboratore immagini basato su script di Photoshop.
Scegliete File > Script > Elaborare immagini. Nella finestra di dialogo Elaboratore immagini selezionate una cartella di immagini da convertire a un determinato tipo di file e/o da ridimensionare nel modo desiderato, quindi fate click su Esegui.

Condividi quest'articolo:

Commenti



RESTA AGGIORNATO!

RICEVI LE ULTIME NOVITÀ DI PHOTOSHOP, FOTOGRAFIA E GRAFICA!