Come raddrizzare e tagliare un’immagine con Photoshop

Cerchi un modo per ruotare una foto con Photoshop? Ti piacerebbe raddrizzare un’immagine, per allineare la linea dell’orizzonte di un paesaggio che hai fotografato?
Con Photoshop è semplice raddrizzare e al tempo stesso anche ritagliare le foto: con l’aggiornamento di Photoshop CC alla versione 2015.5, Adobe ha introdotto una nuova funzionalità che ti permette anche di riempire in modo intelligente gli spazi bianchi che si creano quando ruoti una foto con lo strumento Taglierina. Andiamo a vedere passo passo come funziona questa novità!

Ritaglia, ruota e riempi in base al contenuto

Apri in Photoshop CC 2015.5 un’immagine che desideri raddrizzare e/o ritagliare e seleziona dalla barra degli strumenti lo strumento Taglierina:

Lo strumento Taglierina di Photoshop

Per poter ruotare o ritagliare l’immagine, e permettere a Photoshop di riempire in modo “intelligente” le nuove porzioni di pixel che si vanno a creare con il ritaglio, il ridimensionamento o la rotazione, è necessario aver attivato l’opzione “In base al contenuto” che trovi in alto, nella barra delle opzioni di Photoshop:

In base al contenuto Photoshop

Per iniziare a ruotare l’immagine, avvicinati con il cursore al bordo del ritaglio e appena compare il simbolo di rotazione, procedi a raddrizzare la foto. Durante la rotazione compare una griglia che ti aiuta a raddrizzare in modo corretto la tua immagine:

Ruotare immagine Photoshop

Come puoi vedere dall’esempio qui sopra, durante la rotazione Photoshop crea degli spazi bianchi ai lati dell’immagine: quando applicherai il ritaglio, questi verranno riempiti in modo automatico in base ai contenuti della tua immagine.

Se non avessi selezionato l’opzione di riempimento “in base al contenuto”, durante la rotazione Photoshop manterrebbe il ritaglio all’interno dell’immagine, facendoti perdere parte della foto e senza creare nuove aree “bianche”:

Rotazione senza Rimpimento in base al contenuto

Con l’opzione “In base al contenuto” selezionata quindi, applica il ritaglio cliccando sulla spunta di conferma, o premendo invio sulla tastiera. Ecco come Photoshop riempie in modo automatico le nuove aree createsi con la rotazione:

Rotazione e ritaglio - Photoshop

Prima di applicare il ritaglio

Dopo il ritaglio

Dopo aver applicato il ritaglio, con l’opzione “in base al contenuto” selezionata

Di seguito trovi invece un esempio, dove con lo strumento taglierina, si va ad aggiungere un “pezzo” nuovo alla foto che stiamo modificando, estendendo il ritaglio fuori dall’immagine originale:

Ritagliare immagine con Photoshop

Sempre grazie alla tecnologia di riempimento in base al contenuto, Photoshop riempie in automatico la nuova porzione di foto appena creata nel ritaglio:

Riempimento dopo ritaglio

Condividi quest'articolo:

Commenti



RESTA AGGIORNATO!

RICEVI LE ULTIME NOVITÀ DI PHOTOSHOP, FOTOGRAFIA E GRAFICA!